Servizi Tecno
Assistenza Informatica Webdesign Networking

Informatica per privati e aziende

Avast chiede scusa e promette di smettere di spiare

Chiusa la sussidiaria che rivendeva i dati personali.

Alcuni giorni fa, Avast venne accusata di raccogliere e rivendere le informazioni personali dei propri utenti, come la cronologia del browser.

Inizialmente il popolare produttori di antivirus era rimasto in silenzio; quindi aveva risposto con un post, pubblicato sul blog ufficiale, che non aveva fatto altro che aumentare le polemiche.

Il testo dell'intervento, pur annunciando novità positive come il passaggio da un modello opt out (nel quale l'utente aderisce al programma per impostazione predefinita, e per uscire deve agire in prima persona) a un modello opt in (in cui l'adesione è esclusivamente su base volontaria), conteneva almeno un dato preoccupate e un'informazione contrastante con quelle raccolte dalle indagini di Motherboard e PCMag.

Il dato preoccupante era la volontà di Avast di continuare a rivendere, tramite la propria sussidiaria Jumpshot, i dati degli utenti. Quello contrastante era l'affermazione secondo la quale quei dati erano tutti resi completamente anonimi: le indagini avevano invece mostrato che non era poi così difficile risalire alle reali identità degli utenti.

Dopo aver quindi ricevuto una seconda ondata di proteste, Avast ha deciso di fare marcia indietro su tutta la linea.

Con un intervento del Ceo Ondrej Vlcek, Avast ha porto le proprie scuse agli utenti, ma non s'è limitata a questo.

Ha infatti deciso di chiudere immediatamente Jumpshot e, con essa, anche l'intera raccolta di dati.

«Sebbene questa decisione abbia un effetto negativo su centinaia di fedeli dipendenti di Jumpshot e sulle decine di suoi utenti, è l'unica cosa giusta da fare» spiega Vlcek. «Credo fermamente che aiuterà Avast a concentrarsi sul realizzare le sue promesse di sicurezza e riservatezza. E ringrazio soprattutto i nostri utenti, le cui recenti opinioni hanno accelerato la nostra decisione di agire celermente».

L'impressione è quindi che Avast, dopo essere stata sorpresa con le mani nel sacco, piuttosto che negare l'evidenza abbia deciso di ammettere tutto, promettendo di non farlo più. Non per mancanza di fiducia ma, dato che la tentazione è sempre in agguato, gli utenti faranno bene a continuare a tenere gli occhi aperti.


Perchè noi?

 
# Perchè siamo un team di tecnici, sistemisti e webmaster con alle spalle anni di esperienza "sul campo" e ne abbiamo viste "di tutti i colori".

# Perchè parliamo la "tua lingua" evitando di utilizzare termini troppo tecnici che, sono sì altisonanti, ma non servono a farti capire i problemi e come andremo a risolverli.

# Perchè non ci spingeremo oltre le tue reali esigenze, nessuno verrà a dirti che "questo si poteva anche evitare".
 

Analisi

Insieme al cliente, studiamo la situazione attuale e ne analizziamo i possibili sviluppi, con il minor impatto possibile in termini di tempo.

Soluzione

Applichiamo le soluzioni migliori, garantendo supporto e lasciando "porte aperte" a possibili implementazioni future.

Risultato

Che si tratti di eliminare problemi o di implementazioni e migliorie, il risultato è la soddisfazione del cliente.

Image

Perchè noi?

 
# Perchè siamo un team di tecnici, sistemisti e webmaster con alle spalle anni di esperienza "sul campo" e ne abbiamo viste "di tutti i colori".

# Perchè parliamo la "tua lingua" evitando di utilizzare termini troppo tecnici che, sono sì altisonanti, ma non servono a farti capire i problemi e come andremo a risolverli.

# Perchè non ci spingeremo oltre le tue reali esigenze, nessuno verrà a dirti che "questo si poteva anche evitare".
 

Analisi

Insieme al cliente, studiamo la situazione attuale e ne analizziamo i possibili sviluppi, con il minor impatto possibile in termini di tempo.

Soluzione

Applichiamo le soluzioni migliori, garantendo supporto e lasciando "porte aperte" a possibili implementazioni future.

Risultato

Che si tratti di eliminare problemi o di implementazioni e migliorie, il risultato è la soddisfazione del cliente.

Image

Chiamaci

Senza impegno, risponderemo alle tue richieste di informazioni

Lunedì - Venerdì
09:00 - 19:00
C/o Stampa Outlet
Viale F. Testi, 78 - Milano
389.310.40.90
Anche Whatsapp
Seguici anche su
Facebook

Scrivici

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok Rifiuta